Ecco ora giunto il 2015. Da quest'anno anche i miei due figli possono partecipare entrambi, almeno sino ai 10 km, alle gare adulti. Questo ci permetterà di essere sempre più una "famiglia podista".
Anno iniziato con il passo giusto: cross, strada, montagna, pista. Insomma di tutto un po'. Beh a parte gli allenamenti: per quelli solo buone intenzioni!
Livigno Più gare del 2014 ma lo stesso approccio mentale: voglia di provare nuove corse, sapendo per alcune di essere molto più vicino agli ultimi che ai primi, ma con il piacere di esserci, senza affanni.
Purtroppo una frattura al 2° metatarso del piede dx a metà giugno a Oncino, dopo poco più di 1 km, mi ha costretto (non prima di aver ostinatamente concluso la gara e partecipato ad altre due) a fermarmi per un periodo di assoluto riposo. Capita! E quale miglior modo di riprendere a muovermi, se non frequentando con tutta la famiglia una settimana di stage organizzato da Pizzolato a Livigno? Senz'altro sempre una bella esperienza. E poi ancora un po' di gare per riprendere un minimo di forma e concludere quest'anno podistico superando le 350 gare complessive, classificandomi ancora 3° nel Campionato Sociale su strada, vincendo con la Vittorio Alfieri la staffetta 24 x 1 ora, in casa, dopo ben 9 anni, e giungendo 3° di categoria al Campionato Regionale FIDAL di corsa in montagna, al secondo anno di partecipazione. E la pazzia? La decisione per il 2016, oltre a rinnovare il tesseramento alla Vittorio Alfieri con la FIDAL, di tesserarmi per la UISP con una Società podistica il cui presidente, ogni volta che lo incontravo, mi ha sempre fatto ricordare quanto l'importante sia partecipare alle competizioni sportivamente, e come si possa dirigere una Società per il solo piacere di farlo, senza ricercare il plauso e l'applauso dei propri tesserati. Grazie Aldo di avermi accolto con la stessa semplicità con cui abbiamo sempre chiacchierato prima e dopo le gare svolte nel nostro Canavese, terra in cui affondano le mie radici e che sarò fiero di rappresentare indossando la divisa di una delle sue più importanti Società, la Durbano Gas Energy Rivarolo 77.